Mouse da gaming: come scegliere il design più adatto alle vostre esigenze

I mouse da gaming sono alcuni degli ultimi modelli di mouse che sono stati introdotti da qualche anno in commercio e che sono pensati per un particolare target di pubblico. Si tratta infatti di mouse che vengono utilizzati da tutti i gamer. I gamer, che tradotto dall’inglese sta semplicemente per giocatori, sono delle persone appassionate di giochi, giochi che si fanno spesso su apposite piattaforme di gioco online. Su queste piattaforme, dove spesso ci si ritrova a giocare su piattaforme dove ci sono connesse moltissime persone da tutto il mondo, i giocatori hanno bisogno di essere aiutati da strumenti che siano caratterizzati da delle prestazioni di gioco che siano adatte a quel particolare tipo di gioco. I mouse da gaming sono la scelta perfetta per tutti coloro che sono abituati a giocare su queste piattaforme di gioco; infatti, proprio grazie all’utilizzo di questi strumento, avrete la possibilità di ottenere delle prestazioni di gioco migliori e anche dei risultati che saranno sicuramente di livello ben più alto rispetto a quelli che otterreste con un mouse classico. Oggi ci andremo ad occupare in particolare di una delle caratteristiche che dovreste valutare prima di acquistare un mouse da gaming. Stiamo parlando del design del mouse. I design infatti può influire moltissimo sulle prestazioni di gioco e anche sul modo in cui chi lo utilizza riuscirà a giocare. I mouse da gaming di solito hanno un design più ergonomico rispetto a quelli classici, perchè in questo modo garantiscono una maggiore comodità di gioco. Di base in commercio possiamo trovare tre tipi di design caratterizzati da diverse impugnature. Abbiamo la Palm Grip, che prevede il palmo del tutto disteso sul mouse e le dita poggiate sui due tasti principali del mouse, che in questo ha una forma abbastanza larga. Poi c’è la Claw Grip, in cui il palmo va poggiato solo sulla punta del mouse e le dita ed il pollice angolati quasi ad artiglio sui tasti e sul lato del guscio. Infine la Fingertip Grip che consiste nel posizionamento delle punte di indice, medio ed anulare sui tasti del mouse, mentre il palmo rimane sollevato senza toccare la periferica.